I supplementi dei nutrienti sono spesso coltivati ​​in lievito o alghe.

Naturale Vitamina E – Avviso la vitamina sintetica D-alfa tocoferolo E (Avviso il DL-Alpha)

Un altro esempio è la vitamina D3. La produzione inizia con 7-deidrocholesterol (di solito da olio di lana), che si trasforma in colecalciferolo (vitamina D3) se esposta alla luce ultravioletta.

2. Nature-identical Synthetic

Include i nutrienti completamente fabbricati in un laboratorio con la struttura molecolare identica agli stessi nutrienti che si verificano in natura. I produttori preferiscono spesso questo processo a causa del costo e della scarsità delle risorse naturali. La maggior parte degli integratori di vitamine standard sul mercato oggi è questo tipo.

Un esempio qui sarebbe la vitamina C. La maggior parte della vitamina C attualmente prodotta è sintetica, proveniente dalla Cina. La vitamina C è un acido debole. Molti supplementi usano moduli di sale (sodio ascorbato, ascensione di calcio, ascensione di calcio) per ridurre l’acidità.

La forma più popolare di vitamina C sintetica è acido ascorbico. La vitamina C naturalmente accadica è la stessa molecola del sintetico acido ascorbico. Ma nel cibo, l’acido ascorbico si trova all’interno del complesso di vitamina C tra gli altri composti. L’acido ascorbico in integratori è spesso derivato da amido di mais, zucchero di mais o amido di riso, ed è dipendente chimicamente da acidi volatili.

Il metodo per la sintesi della vitamina C usando la fermentazione in due fasi è stata sviluppata dalla Cina in Gli anni ’60:

produzione di acido ascorbico. Da: Vandamme EJ. Produzione di vitamine, coenzimi e relativi biochimici da processi biotecnologici. J Chem Tech Biotechnol 1992; 53: 313-327.

3. Strettamente sintetico

Centrum è rigorosamente sintetico

Questi nutrienti sono fabbricati in un laboratorio e sono diversi dagli stessi nutrienti trovati in natura. Le vitamine sintetiche possono avere gli stessi componenti chimici, ma hanno ancora una forma diversa (attività ottica).

Questo è importante perché alcuni degli enzimi nel corpo umano funzionano correttamente con una vitamina della forma corretta. Quando forniamo le forme concentrate del corpo di nutrienti sintetici, non sembra sempre avere un sistema di consegna appropriato.

I materiali di partenza per gli integratori rigorosamente sintetici possono essere qualsiasi cosa dal catrame del carbone al petrolio al gas acetilene. Questi supplementi sono realizzati in strutture tramite manipolazioni chimiche con l’obiettivo di duplicare la struttura della vitamina isolata. Formule specifiche per il processo non sono messe a disposizione del pubblico (mi dispiace, ho provato).

Un esempio è la vitamina B1. Il catrame del carbone è una sostanza fondamentale ampiamente utilizzata per questa vitamina – tipicamente un catrame di carbone giallo cristallino (sì, questo significa che è dal carbone, un combustibile fossile). L’acido cloridrico è spesso aggiunto per consentire la precipitazione. Quindi la fermentazione, il riscaldamento, il raffreddamento e altri passaggi sono completati fino al creato una vitamina sintetica finale. È quindi essiccato e testato per la purezza prima di essere spedito ai distributori.

Ora, per ottenere un supplemento naturale della vitamina B1 il processo è molto diverso.

il cibo o il botanico contenente la vitamina desiderata viene raccolto e pulito (diciamo germe di grano). È quindi posizionato in un IVA da miscelare con acqua e filtrata per creare un estratto e rimuovere la fibra (a differenza di cibi interi, dove si desidera fibre). L’estratto post-filtrazione del cibo di origine contiene i nutrienti trovati nel cibo intero originale. È quindi essiccato e pronto per il confezionamento.

4. Cibo colto

Esempio di un integratore di “cibo intero”

coinvolge lo stesso processo dietro cibi colti come yogurt, kefir, miso e crauti. I supplementi di nutrienti sono spesso coltivati ​​in lievito o alghe. La coltura di per sé crea sostanze nutritive e può renderle più biodisponibili.

Le materie prime (minerali e alcuni nutrienti sintetici) sono aggiunti alle sospensioni di lievito / alghe in cui si concentrano all’interno delle cellule. Il lievito / alghe viene quindi raccolto, rotto e trasformato in un supplemento della vitamina. La teoria qui è che lievito / alghe contengono i nutrienti che sono nutriti in un complesso di cibo intero.

A volte le vitamine coltivate alimentari sono combinate con vitamine sintetiche per aumentare la potenza (cioè per abbattere il milligrammo / microgramma Conta sull’etichetta), poiché la maggior parte ha una bassa potenza da soli. Ricorda, contando i milligrammi di una vitamina sintetica potrebbe non essere paragonabile a ciò che è stato trovato in cibi interi.

5. Basato su 5 / H3>

Un tipo di supplemento basato su alimenti è costituito da enzimaticamente reagire vitamine sintetiche e naturali con estratti contenenti proteine ​​vegetali e quindi rendendolo in un supplemento. Questo non è colto di cibo, perché i nutrienti non sono cresciuti in un intero cibo, come nelle sospensioni del lievito / alghe.

I produttori non usano spesso concentrati o estratti derivati ​​da fonti di cibo intera a causa di un basso nutriente potenza, livelli nutrienti fluttuanti, limitata durata di conservazione. I nutrienti sono facilmente degradati da calore, cambiamenti del pH, luce e ossigeno.

forma di cibo di vitamina C

6. Fermentazione batterica

Comprende sostanze nutritive prodotte da batteri geneticamente alterando. I batteri geneticamente alterati possono produrre sottoprodotti nutrienti.

Esempi includono CoQ10, aminoacidi, ergocalciferolo (vitamina D2), menaquinone (vitamina K2), riboflavina (fermentazione del ribosio), cyancobalamin (vitamina B12; questo è Ottenuto esclusivamente tramite processi di fermentazione, poiché la fonte presenti in natura di B12 è l’attività metabolica batterica, pensano i tessuti animali / batteri di trasporto di carne) e la melatonina.

Ad esempio, la vitamina D2 è fatta da funghi irradianti artificialmente. Non è una forma naturale di vitamina D. Il materiale di partenza è Ergosterolo, un tipo di sterolo vegetale derivato dalle membrane delle cellule fungine. Ergosterolo è trasformato in viosterolo dalla luce ultravioletta e poi convertita in Ergocalciferolo (vitamina D2).

Cosa dovresti sapere sugli integratori vitaminici

La produzione di vitamina integrale è iniziata durante gli anni ’30 con diffuso Distribuzione dopo la seconda guerra mondiale. Ora, circa 1/3 di americani usano integratori vitaminici.

Nutrienti dal cibo?

La maggior parte delle persone è interessata agli integratori vitaminici perché temono di non essere abbastanza nutrienti dal cibo. < / P>

Questa è una preoccupazione utile: i nutrienti possono essere persi dal suolo a causa di fertilizzanti, pesticidi, erbicidi, irrigazione, pratiche agricole e altre cause. L’USDA ha riferito che il contenuto di nutrienti delle verdure è caduto dal 1973. Delle Vitamine che facciamo ingannare dal cibo intero, l’assorbimento può variare dal 20 al 98%.

I supplementi vitaminici prevengono la malattia?

Uno studio del 2002 a Jama ha concluso che gli adulti sarebbe meglio prendere un supplemento multivitaminico ogni giorno. Gli autori non hanno specificato sintetico o naturale. Altre recensioni hanno concluso che oltre il trattamento della carenza, i supplementi di vitamina non promuovono la salute o previene la malattia cardiovascolare e il cancro.

Dati indica che gli integratori vitaminici possono effettivamente portare a più cancro (specificamente al seno e alla prostata), cardiovascolare malattia, danni ai reni (in quelli con diabete), e fratture, pur non aiutando a prevenire infezioni e giorni malati.

Tuttavia, è importante ricordare che le possibilità di alcune malattie croniche possono aumentare per coloro che sono deficienti in Alcuni micronutrienti.

L’American DietEtic Association (ADA) raccomanda che la migliore strategia nutrizionale per la salute ottimale e la riduzione del rischio di malattia cronica è quella di scegliere un’ampia varietà di cibi interi.

Altre fonti di vitamine

Anche se non stai spuntando integratori vitaminici ogni giorno, se si consumano cibi fortificati (pensano cereali, latte, pane, frullati di ricambio pasto, ecc.), È quasi impossibile evitare le vitamine sintetiche prezzo hondrox.

a r EPORT Dal National Institutes of Health ha osservato che gli individui che consumano supplementi di nutrienti singoli dose elevati e cibi fortificati insieme a integratori multivitaminici / minerali sono a rischio di effetti indesiderati.

Nota le vitamine sintetiche aggiunte ai fiocchi di mais e speciali K. Dai un’occhiata all’elenco degli ingredienti.

ha aggiunto vitamine e minerali in fiocchi speciali K e mais.

Che cosa dicono le società integrator?

buona domanda. Mi sono occupato con il telefono e l’e-mail per scoprirlo.

Ho chiamato Centrum. Non hanno alcuna informazione su dove provengono i nutrienti nei loro prodotti. Mi hanno detto che le loro “vitamine sono sintetiche e i minerali derivano da fonti naturali”.

Ho chiamato Bayer (il creatore delle vitamine di Flintstone) due volte. Non hanno fornito alcuna risposta su dove derivano i loro supplementi di vitamine.

I email cspi. Dissero “la maggior parte” i supplementi di vitamina sul mercato sono sintetici.

I email-cottage della vitamina. Credono che il catrame del carbone non dovrebbe essere una fonte per gli integratori vitaminici poiché ci sono altri materiali non petroliferi che possono essere utilizzati. Hanno anche indicato che nessuno dei loro venditori ha le vitamine C o B derivate dal carbone.

Ho inviato via email natura fatta sulla vitamina B-1. Hanno detto: “Apprezziamo le vostre domande riguardanti i nostri supplementi. La natura fatta la vitamina B-1 è prodotta in un laboratorio da prodotti chimici. È realizzato sinteticamente nei nostri impianti di produzione nel sud della California. “

I email GNC. Dissero: “GNC acquista vitamine, erbe, minerali e altri ingredienti dietetici dai fornitori nazionali e ai fornitori in molti altri paesi da tutto il mondo. Questo varierà per ingrediente. “

Riepilogo e raccomandazioni

Con tutti i dati relativi alla nutrizione e alla salute ottimale, le informazioni più convincenti ci dicono di concentrarci su ciò che mangiamo – non cosa Prendiamo da una bottiglia di pillola.

I supplementi di vitamine sintetici sono composti chimici creati dall’uomo isolati e sembrano essere nella stessa classe di altri farmaci sintetici.

Alcuni supplementi detengono un beneficio reale . Ad esempio:

  • acido folico per donne incinte
  • ferro per coloro che sono anemici
  • b-vitamine per coloro che si occupano dell’alcolismo
  • Vitamina D per coloro che hanno subito un intervento chirurgico bariatrico
  • Vitamina C per qualcuno con scorbino

Ma in una situazione in cui è possibile ottenere nutrienti da cibi interi , scegliere invece un supplemento non sembra promuovere la salute e prendere integratori può effettivamente causare danni.

La conclusione di una conferenza statale della NIH, nel 2006:

“La presente prova è insufficiente a raccomandare sia per o contro l’uso di mvm [multivitaminici / minerali] dal pubblico americano per prevenire la malattia cronica.”

Se si desidera trovare un supplemento naturale di vitamine, guarda per uno con un’etichetta che indica “sorgenti alimentari presenti in natura”. Se la potenza della vitamina è più alta di qualsiasi altra cosa tu trovi in ​​natura (ad esempio, il 1000% di vitamina B-3 per porzione), il prodotto probabilmente contiene ingredienti sintetici.

per scoprire dove arrivano i tuoi integratori di vitamine da, contattare direttamente l’azienda. Una non risposta o una risposta generica può fare una lunga strada nel dirti cosa stai ottenendo.

credito extra

La fortificazione degli alimenti con la vitamina B-3 ha portato ad assunzioni Maggiore del doppio di ciò che è raccomandato, in particolare nei bambini, che mangia i cibi fortificati trasformati. Questo più elevato assunzione di vitamina B-3 potrebbe portare ad un aumento dell’appetito e alla tolleranza al glucosio compromessa.

capsule che racchiudono gli integratori di vitamine possono essere derivati ​​da fonti vegetali, come alghe o fonti di animali come Gelatina. Gelatina animale proviene da sego, osso animale, midollo o scarti di tessuto, e può includere tessuti malati.

Il rivestimento del tablet Il cloruro di metilene è un cancerogeno.

Gli additivi a colori alimentari sono spesso utilizzati nelle vitamine dei bambini. Vedi tutti gli additivi a colori alimentari per ulteriori informazioni.

Le prese di riferimento dietetico (Dris) sono basate su vitamine sintetiche. Non capiamo pienamente il modo in cui si traducono in alternative alimentari intere.

Alcuni produttori stanno attualmente cercando di realizzare un precursore di ergosterolo (colestatoreenolo) prodotto dalla fermentazione del lievito.

Se sei interessato Nel evitare i contaminanti del supplemento, cerca il logo NSF.

In Nord America, la maggior parte delle materie prime per gli integratori di vitamine sintetici provengono dalle seguenti società:

  • Arnet Pharmaceuticals Corporation – Davie, FL
  • Laboratori botanici, incorporati – Ferndale, WA
  • Contract Pharmacal Corporation – Hauppauge, NY
  • Prodotti per la salute di Leiner Incorporated – Carson, Ca < / Li>
  • Azienda Perrigo – Allegan, MI

Ho contattato tutte queste aziende e non ho ricevuto alcuna risposta.

Riferimenti

Fare clic Qui per visualizzare le fonti di informazione referenziate in questo articolo.

Biblioteca nazionale degli Stati Uniti di medicina. Tossnet.

Roan S. La sporcizia su integratori alimentari. 2009.

Bjelakovic G, Nikolova D, Simonetti RG, Gluud C. Supplementi antiossidanti per prevenire i tumori gastrointestinali. Database Cochrane Syst Rev 2008; 3: CD004183.

Bjelakovic G, et al. Supplementi antiossidanti per la prevenzione della mortalità in partecipanti sani e pazienti con varie malattie. Database Cochrane Syst Rev 2008; 2: CD007176.

Bjelakovic G, et al. Mortalità in prove randomizzate di integratori antiossidanti per la prevenzione primaria e secondaria: revisione sistematica e meta-analisi. JAMA 2007; 297: 842-857.

Sesso HD, et al. Vitamine E e C nella prevenzione delle malattie cardiovascolari negli uomini: lo studio sanitario della salute dei medici II Prova a randomizzato. JAMA 2008; 300: 2123-2133.

BOLLAND MJ, et al. Effetto degli integratori di calcio sul rischio di infarto miocardico e eventi cardiovascolari: meta-analisi. BMJ 2010; 341: C3691.

Epstein D & AMP; Dohrmann G. Cosa non sai potrebbe ucciderti. Sport illustrati. 18 maggio 2009.

Cook Nr, et al. Un processo fattoriale randomizzato di vitamine C ed E e beta carotene nella prevenzione secondaria di eventi cardiovascolari nelle donne: risulta dallo studio cardiovascolare antiossidante delle donne. Arch Stage Med 2007; 167: 1610-1618.

Vivekanantanthan DP, et al. Uso di vitamine antiossidanti per la prevenzione delle malattie cardiovascolari: meta-analisi degli studi randomizzati. Lancet 2003; 361: 2017-2023.

Vinson JA & AMP; Bose P. Biodisponibilità comparativa agli esseri umani dell’acido ascorbico da solo o in un estratto di agrumi. Am J Clinistruttore 1988; 48: 601-604.

Hickey S & AMP; Saul Aw. Vitamina C: la vera storia. Pubblicazioni di base di base. 2008.

Cooperazione T, Obermeyer W, Guida Webb D. ConsumerLab.com per acquistare vitamine e integratori. Consumerlab.com. 2003.

McDougall J. http://www.drmcdougall.com/misc/2010nl/may/vitamins.htm

ji sayer. Il tuo multivitaminico è tossico?

Fletcher RH & AMP; Fairfield Km. Vitamine per prevenzione delle malattie croniche negli adulti. JAMA 2002; 287: 3116-3129.

Orr KK & AMP; Hume al. Un aggiornamento basato sull’evidenza sulle vitamine. Med Health RI 2010; 93: 122-124.

Huang Hy, et al. Supplementi multivitaminici / minerali e prevenzione della malattia cronica. EVID Rep Rep Technol Valutazione (REP) 2006; 139: 1-117.

Nutrizione Business Journal.

Hannon-Fletcher MP, et al. Determinare la biodisponibilità dei forati alimenti in uno studio di intervento controllato. AM J CLIN CUL 2004; 80: 911-918.

Cohn W, et al. Kinetics plasma comparativo di dose multipla del licopene somministrato in succo di pomodoro, zuppa di pomodoro o compresse di licopene. EUR J CUST 2004; 43: 304-312.

Lodge JK. Vitamina E BioAvailability negli esseri umani. J Plant Physiol 2005; 162: 790-796.

Clement BR. Supplementi esposti. Stampa di carriera e libri di nuova pagina. 2010.

Contenuto di nutrienti USDA della fornitura alimentare degli Stati Uniti

Linus Pauling Institute

Halwell B. Ancora nessun pranzo gratuito. (PDF)

Baker H, et al. Incapacità di alcolizzati cronici con malattia del fegato di usare il cibo come fonte di folati, tiamina e vitamina B6. AM J CLIN NUT 1975; 28: 1377-1380.

Li D, et al. Il sovraccarico cronico della niacina può essere coinvolto nell’aumentata prevalenza dell’obesità nei bambini degli Stati Uniti.